Primo annuncio

Il PIME da sempre ha dedicato le sue forze al primo annuncio del Vangelo ai non cristiani, nei diversi continenti in cui ha sviluppato la sua presenza.

In collaborazione con le Chiese locali, ha investito e investe le sue migliori energie nell’inculturazione, nella traduzione dei testi liturgici nelle lingue locali e nella formazione di catechisti, operatori pastorali e leader di comunità. Di particolare rilevanza, tra gli altri, il centro per catechisti promosso da padre Silvano Zoccarato nel Nord del Camerun.

Mentre un tempo al PIME – come ad altri istituti missionari - era affidato il compito di realizzare strutture (edifici di culto, scuole, ospedali, dispensari…), oggi quel genere di contributo si va ridimensionando, mentre uno specifico apporto dell’Istituto alle Chiese locali riguarda altri ambiti, come la formazione del clero.

Oggi il PIME continua l’impegno di assicurare un forte impulso alla missionarietà delle Chiese locali. Qualche esempio: padre Adriano Pelosin, membro del PIME, è superiore dell’Istituto missionario thailandese, espressione della Chiesa locale. In Brasile è attiva una collaborazione con la Chiesa locale nello Stato di Sergipe, così come un gemellaggio con la diocesi colombiana di Antioquia che ha inviato alcuni associati in missione in Bangladesh, insieme a membri PIME.

  • Creato il .
Condividi
FaceBook  Twitter  

© Copyright Pontificio Istituto per le Missioni Estere - P.I.M.E.

Direzione Generale: Via Monte Rosa, 81 20149 Milano - Italia - Tel. 02 438201 Fax 02 43822699