ZoccaratoSilvano065

 

Venuto per dare un corso di storia delle missioni e del PIME, questa mattina, celebro nel nostro seminario di Yaounde, in Camerun. A destra concelebra padre Fabio Bianchi, mio discepolo quando eravamo nel seminario teologico di Milano ed è ora rettore del seminario. A sinistra, padre Giuseppe Parietti che ho accolto nella missione di Guidiguis, condiviso con lui la vita di missione per oltre vent'anni e ora padre spirituale. Ancora a sinistra, padre Patience Kalkama del Nord Camerun, che ho accolto a Maroua per i primi passi verso il seminario e il sacerdozio, ora vicerettore. Presenti alla celebrazione i seminaristi della Costa d'Avorio, della Guinea Bissao, del Camerun e del Ciad. Mi sento veramente in famiglia tra membri di 4 età che con nomi familiari nominerei: Bisnonno, Nonno, Figlio, Nipote, nomenclatura che piace al mondo africano. Si, mi sento bisnonno spirituale. Celebrare insieme, come ogni mattina di Pasqua, significa continuare insieme una vita come quella di Gesù per poi, in giornata e nella vita, essere la sua parola e il suo amore. Cari amici, voi capite la nostra gioia. Un giorno, come altri già, i seminaristi saranno missionari in varie parti del mondo e celebreremo ancora uniti il mistero della Pasqua. E voi? Non siete qui come qualcuno amerebbe, ma voi credete e vi sentite vicini, accanto, anche voi convocati,  in vari modi, età, mezzi, tempi del cuore. Anche in voi c'è l'oggi missionario, appartenenti alla famiglia del PIME : parenti, amici, fratelli, sorelle, padrini, madrine, benefattori, ex alunni, missionari laici, collaboratori, ecc.  A giugno ho celebrato accanto a padre Patience alla sua prima messa nella parrocchia di Usmate dove ha esercitato il suo servizio prima da seminarista e poi da Diacono. Sono rimasto meravigliato a vedere non solo l'entusiasmo di amicizia con lui, ma soprattutto l'apprezzamento di quello che è stato per la gente col suo servizio. Ormai il PIME sta prendendo un volto e un cuore nuovo con l'apporto di missionari di culture e vitalità di continenti diversi. Mi piace ripetere. Voi sapete, sentite che tutto ciò che è del PIME vi appartiene e dunque insieme viviamo vita cristiana e missionaria e insieme convocati attorno all'Eucaristia per celebrare insieme l'unico mistero di Pasqua.

Padre Silvano Zoccarato

27 novembre 2018

Condividi
FaceBook  Twitter  

 

 

SCHEGGE DI BENGALA

Il Blog di P. Franco Cagnasso

LETTERA DALLA MISSIONE

Il Blog di P. Silvano Zoccarato

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Leggi di più