È stata una giornata storica quella vissuta il 24 giugno scorso nella capitale del Camerun, per nove seminaristi africani del Pime e per l’intero Istituto: per la prima volta, infatti, si è celebrata, nella parrocchia di Mvog Ebanda, dedicata a San Biagio (una delle due affidate al Pime in città) la Promessa Iniziale e il Rito di ammissione fra i candidati al Diaconato e al Presbiterato di nove seminaristi del Seminario Filosofico Internazionale “Mons. Angelo Ramazzotti” di Yaoundé, che da pochi anni accoglie vocazioni missionarie dai Paesi africani nel quale il Pime è presente.

Racconta il rettore, p. Fabio Bianchi: «E’ stato un momento molto significativo per la nostra comunità; tutto è andato molto bene, con una buona partecipazione di gente, delle Missionarie dell’Immacolata e di altri amici, nonché di religiosi e religiose che conosciamo».

Alla fine dell’Eucaristia si è svolto un pranzo con la partecipazione di parecchia gente: sacerdoti, suore, fra le quali le Missionarie dell’Immacolata, e amici dei seminaristi.

Questi i nomi e la provenienza dei seminaristi che andranno nel seminario di Monza e partiranno alla fine di agosto dai loro rispettivi Paesi.

Dalla Costa d’Avorio arrivano AGNIMAN HENRI MICHEL, KPI HERMANN PATRICK e TIEOUA KOUAME RICHARD.

Dalla Guinea Bissau: ALBERTO DJATA GABRIEL e SENCABUI MANGA MATIAS.

Dal Camerun: BOUYADA PIERRE, ENGAMA ENGAMA JEAN CHRYSOSTOME, NGUEKENG TETOU HERMANN e SIKOUA VIVIEN.

Condividi
FaceBook  Twitter  

 

 

SCHEGGE DI BENGALA

Il Blog di P. Franco Cagnasso

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Leggi di più