Mons. Cesare Bonivento, vescovo missionario del Pime in Papua Nuova Guinea, si appresa a lasciare la guida della diocesi di Vanimo dopo venticinque anni di episcopato. Papa Francesco ha accolto il 5 febbraio la sua rinuncia, presentata ai sensi del diritto canonico per raggiunti limiti di età, ed ha nominato come successore un sacerdote papuano: padre Francis Meli, 55 anni, finora vicario giudiziale dell’arcidiocesi di Rabaul e parroco della Cattedrale di Sacred Heart a Vunapope. Anche per la diocesi di Vanimo – eretta nel 1963 come prefettura apostolica affidata inizialmente ai missionari Passionisti australiani – è giunto quindi il momento del passaggio a un vescovo nativo della Papua Nuova Guinea.

Originario di Chioggia, 77 anni, mons. Bonivento insieme a padre Giulio Schiavi faceva parte del primo gruppo di missionari del Pime che ritornarono in Papua Nuova Guinea nel 1981, a 136 anni di distanza dal tragico epilogo della prima spedizione missionaria dell’istituto in Melanesia, nella quale nel 1855 morì martire il beato Giovanni Mazzucconi.

Bonivento è stato parroco per alcuni anni a Watuluma sull’isola di Goodenough prima di essere chiamato nel 1992 da Giovanni Paolo II a guidare la diocesi di Vanimo. Una Chiesa di un’area vastissima (30mila chilometri quadrati, più estesa di regioni italiane come la Puglia o la Sicilia) ma con una popolazione di soli 110 mila abitanti sparsi tra le località della costa e i villaggi interni del bush. Una frontiera missionaria, alle prese anche con rapporti non sempre semplici con i gruppi evangelici locali, ma che in questi anni ha conosciuto una crescita importante in termini di vitalità.

Una delle grandi priorità dell’episcopato di mons. Bonivento in questi anni è stato il seminario, che ha cominciato a donare anche a Vanimo un clero locale. Anche per questo la nomina come successore di un vescovo nato in Papua Nuova Guinea è un fatto significativo.

Condividi
FaceBook  Twitter  

 

 

SCHEGGE DI BENGALA

Il Blog di P. Franco Cagnasso

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Leggi di più