Un evento significativo per la Chiesa, ma anche per il mondo culturale e sociale di Hong Kong: tale sarà la presentazione ufficiale della traduzione in lingua cinese di “Tu non uccidere” di don Primo Mazzolari, uno dei testi più significativi del pacifismo cattolico, in programma domenica 21 maggio. Solenne la cornice: l’incontro avverrà alla presenza del vescovo, il card. John Tong, presso il Centro Santa Croce, sede della Commissione diocesana per la giustizia e la pace della diocesi e con la presenza di due sacerdoti dall’Italia: don Maurizio Ghilardi, direttore dell’Ufficio missionario diocesano di Cremona e parroco del Boschetto, dove don Mazzolari è nato e di don Bruno Bignami, presidente della Fondazione don Mazzolari.

La presentazione sarà accompagnata da un breve docufilm realizzato nelle scorse settimane a supporto dell’iniziativa, finalizzato a far conoscere la figura, l’opera e il messaggio di don Mazzolari e don Lorenzo Milani: due profeti del Novecento che hanno ispirato fortemente l’azione e l’impegno di padre Franco Mella, missionario del Pime e animatore di molte iniziative della Commissione giustizia e pace a Hong Kong e, in forma diversa, di padre Gianni Criveller, missionario del Pime e sinologo, cui si deve la supervisione del lavoro, condotto insieme con la Commissione “Giustizia e Pace” della diocesi di Hong Kong.

L’evento del 21 maggio è tanto più significativo perché avviene a un mese esatto dalla visita di Papa Francesco a Bozzolo, paese natale di Mazzolari (che papa Giovannni XXIII definì una «tromba dello Spirito della Bassa padana»), e a Barbiana, luogo del ministero di un altro dei “grandi scomodi” del cattolicesimo del ‘900: don Lorenzo Milani.

La traduzione in cinese di “Tu non uccidere”  - frutto di un lavoro di quattro anni, sulla base di un’idea condivisa tra la Fondazione “Don Primo Mazzolari” di Bozzolo e la comunità dei missionari del Pime di Hong Kong - fa seguito a iniziative analoghe condotte per alcune opere di don Milani, realizzate negli anni scorsi. Responsabile del progetto è stato, come detto, padre Gianni Criveller, curatore del libro e produttore del docufilm, mentre la traduzione cinese è opera di Bibiana Wond, con la collaborazione, nel ruolo di revisori, di Jackie Hung e di padre Franco Mella.

Il giorno dopo, lunedì 22 maggio, sempre a Hong Kong, presso la Pime House, si terrà un’iniziativa analoga, rivolta però alla comunità italiana residente in città. L’incontro sarà incentrato sulla figura di don Mazzolari; interverranno don Bruno Bignami, presidente della Fondazione don Primo Mazzolari, padre Gianni Criveller e padre Franco Mella. Sarà occasione per appofondire la figura di don Primo, conosciuto come il “parroco dei lontani”, anticipatore di molte idee conciliari, fautore di un ruolo dei laici nella Chiesa e difensore dei poveri. 

Condividi
FaceBook  Twitter  

 

 

Mondo e Missione

SCHEGGE DI BENGALA

Il Blog di P. Franco Cagnasso

LETTERA DALLA MISSIONE

Il Blog di P. Silvano Zoccarato

Vai all'inizio della pagina